Chiesa di San Martino

Scheda tecnica

Chiesa di San Martino

Autore: Ignoto
Datazione: 1599

Nel 1599 si finì la chiesa del Ponte intitolata a S. Martino, che è stata una delle notabili cose che si potesse fare; poiché ogni mattina quella gente hanno la sua messa”

La “Gente” cui allude il pittore Gaspare Venturini nei Ricordi era principalmente formata da nobili genovesi, che dopo la cacciata dalla città ligure avevano trovato sicuro rifugio in Massa. Nella costruzione della chiesa, quindi, si compendiava un complesso di nuove ed urgenti necessità provocate dall’espansione demografica del Borgo del Ponte1.

Il titolo di S. Martino, patrono di Borgo del Ponte, fu dato nel 1575 e fu consacrata nel 1596 dal Vescovo e Conte di Luni Mons. Savago2. Alle origini la chiesa faceva parte dell’ospedale dei santi Giacomo e Cristoforo collocato nelle vicinanze e già presente dal 1092, con una piccola cappella composta da un altare con affianco due piccole statue in marmo, ancora presenti, che rappresentano S. Martino e Santa Lucia. Queste statuette sono l’unica cosa che rimane dell’epoca, insieme a due piccole acquasantiere che poggiano ai lati dell’ingresso alla navata.

L’impianto della chiesa ,così come oggi si presenta, è fondamentalmente quello fissato dagli ultimi restauri del 1830.

Show 2 footnotes

  1. Beniamino Gemignani, Massa Carrara (Massarosa (LU): Edizioni del Testimone, 1972),170.
  2. Emidio Mosti e Mario Nancesi, Millenario di Borgo del Ponte (Massa, 1987), 36.