Villa della Cuncia

Scheda tecnica

Villa della Cuncia

Autore: Ignoto
Datazione: 1577
Ubicazione: Borgo del Ponte

La Villa della Cuncia è una villa ducale che venne fatta costruire nel 1557 da Alberico I Cybo Malaspina a ridosso del fiume Frigido, nella zona di Ponte a  Colle nei pressi della Chiesa di S. Martino.

L’intento del principe era di adibirla più ad usi rustici che raffinati. Il volgare nome “della Cuncia” era in ricordo dell’attività di conceria che si svolgeva nella zona e l’uso che ne fece il signore era di rifugio dopo le partite di caccia e di pesca sul fiume. La villa è immersa nel verde ed è  collocata sulla riva destra del fiume, riva opposta al paese del Ponte, all’epoca raggiungibile attraversando un grosso ponte, che oggi è stato sostituito da il cosiddetto “Ponte di Ferro”.

L’uso campagnolo non  impedì all’abitazione signorile di assumere notevoli pregi: fu riccamente decorata negli esterni e cinta da un elegante loggetta marmorea rivolta verso il mare mentre internamente erano un tempo visibili interessanti affreschi raffiguranti la città per opera del pittore locale Giovan Battista Ghirlanda 1.

La modesta mole della villa non attirò nei secoli successivi l’interesse di ricchi in cerca di prestigio e per molto tempo è rimasta in pessimo stato. Solo negli ultimi anni è stata ricostruita da privati ed è sede di una azienda agricola.

Show 1 footnote

  1. Beniamino Gemignani, Massa Carrara (Massarosa (LU): Edizioni del Testimone, 1972), 177.